Il candidato sindaco civico Fabio Battistini: «L’idea di fare smantellare i dehors allestiti per l’emergenza Covid a Bologna è l’ennesimo schiaffo dato a tutti quei ristoratori ed esercenti che in un momento difficilissimo hanno investito di tasca propria dando un contributo alla ripresa». 
 
«È questo il metodo che intende utilizzare Lepore per sostenere chi gestisce delle attività ed è stato tradotto da una crisi senza precedenti? Non si può rispondere alle difficoltà dei cittadini rendendo loro la vita impossibile». 
«L’idea di fare smantellare i dehors allestiti per l’emergenza Covid a Bologna è l’ennesimo schiaffo dato a tutti quei ristoratori ed esercenti che in un momento difficilissimo hanno investito di tasca propria dando un contributo alla ripresa. Con che coraggio oggi si chiede loro di buttare via tutto dopo che hanno agito rispettando le regole e contribuendo anche a ridare coraggio e un senso di rilancio alla città sconvolta da quanto accaduto con la pandemia?» ha sottolineato il candidato sindaco civico Fabio Battistini.
«Gli investimenti e l’impegno dei nostri ristoratori e gestori di locali vanno rispettati e valorizzati, non si possono cancellare con un colpo di spugna. È questo il metodo che intende utilizzare Lepore per sostenere chi gestisce delle attività ed è stato tradotto da una crisi senza precedenti? Non si può rispondere alle difficoltà dei cittadini rendendo loro la vita impossibile – conclude -.
Rimangano i dehors, venga valorizzata la volontà di andare avanti senza continui passi indietro».
Published On: 16/09/2021 / Categories: Comunicati stampa /